CREDIT-MANAGEMENT.IT

Il sito credit-management.it si rivolge a chi vuole dedicarsi alla gestione dei propri crediti o dei crediti della propria azienda, imparando da esperti e tecnici.

Negli articoli e negli aggiornamenti condividerò la mia esperienza di ormai dieci anni nel settore ed intervisterò professionisti del settore per aiutare gli interessati a costruirsi la propria preparazione di credit management.

Per il privato che vuole apprendere una professione ora più ricercata che mai, per il professionista che non vuole rivolgersi a un consulente, per l’imprenditore che intende mettere personalmente le mani sulla situazione crediti e sul cash flow della propria impresa.

Lascia qui i tuoi dati per ricevere gratuitamente le strategie di gestione dei crediti che ho potuto provare e le novità sul credit management.

Compilando il form ci autorizzi al trattamento dei dati personali. Leggi l’informativa, e sentiti libero di chiedere per ulteriori chiarimenti.

Iscriviti alla mailing list

* indicates required

ARTICOLI CONSIGLIATI

I PRIMI 3 ELEMENTI DA GUARDARE IN UN BILANCIO + UNA REGOLA AUREA

Contrattualizzare un nuovo cliente e concedergli credito in qualsiasi forma senza analizzarne il bilancio è proprio la roulette russa dei professinisti e degli imprenditori.

Prima o poi ti passerà il colpo in canna, e potrai solo pregare Iddio che sia quanto più breve e indolore possibile.

Il potenziale cliente ha già una sua storia, ed è una storia in cui ha prodotto beni o servizi, li ha venduti, li ha richiesti, li ha pagati, li ha presi a credito.

Se questa storia fa già vedere una difficoltà, perché prendi il rischio di fornirgli a occhi chiusi il tuo lavoro?

Il tuo tempo e la tua fatica sono preziosi come i suoi.

3 + 1 SUGGERIMENTI PRATICI PER L’ANALISI DI BLIANCIO DEL PROSPECT E RIUSCIRE A INCASSARE FACILMENTE.

SE NON PAGA, NON È UN CLIENTE – UN ESERCIZIO DI YOGA CREDITORIO

Se la controparte non ti paga, non è un tuo cliente.

Nella migliore delle ipotesi puoi chiamarlo debitore.

Mi sono trovato più volte a confrontarmi sul tema con imprenditori, aziende, e soprattutto con i commerciali.

Si tende a gestire in egual modo un cliente che paga regolarmente ed un cliente che invece lascia insolute le nostre fatture.

Il più delle volte la chiusura degli occhi è inconscia ma radicale: mi viene risposto che non è mica facile fatturare e trovare clienti, e che quelli che abbiamo dobbiamo tenerceli ben stretti.

NELL’ARTICOLO TANTI SUGGERIMENTI PER UN CORRETTO APPROCCIO AL CLIENTE MOROSO E A COME GESTIRLO PROFESSIONALMENTE, UMANAMENTE ED ECONOMICAMENTE.

PRONTO? POLICY!

Nel credit management, l’ideazione a tavolino delle strategie migliori finalizzate all’ottimizzazione del risultato (esposizione non rischiosa, cash flow costante, pagamenti regolari…) si chiama credit policy.

Soprattutto per i singoli professionisti, ma anche per le aziende medie e piccole, tante volte sembra una cosa inutile.

Questa è una falsa rappresentazione. Avere una policy è un potente strumento di ottimizzazione del cash flow e dell’incasso.

NELL’ARTICOLO GLI ELEMENTI FONDAMENTALI PER UNA CREDIT POLICY EFFICACE.

I TRE ERRORI PIÙ COMUNI CHE FANNO INCAGLIARE IL RECUPERO DEI CREDITI

Hai mai visto in una gara di sci una sequela di atleti che cadono tutti sul medesimo tratto?

Ci sono zone della pista che si sa che sono rischiose. Ciononostante, dovendo dare il massimo per scendere velocemente, un nugolo di professionisti commette un errore, magari anche banale, cade e si rovina la prestazione.

Anche nel recupero crediti ci sono queste zone.

NELL’ARTICOLO VEDIAMO INSIEME I 3 ERRORI CHE VENGONO COMMESSI QUASI SEMPRE E CHE IMPEDISCONO IL RECUPERO DEL CREDITO.

Condividi